Glaciazioni

 

 

e periodi interglaciali

 

 

"L'effetto serra? Sta ritardando la prossima glaciazione":

Comunicato stampa del CNR-Consiglio Nazionale delle Ricerche del 05/06/2015.

 

"Le emissioni di carbonio ritardano l'era glaciale":

BBC News, January 13, 2016. testo in inglese.

 

"Insolazione critica-CO2  : Relazione per determinare

l'inizio dei passati e futuri periodi glaciali":

Nature Vol. 529, January 2016. testo in inglese.

 

"Gli scienziati affermano che le emissione di gas serra di

origine antropica hanno annullato la prossima era glaciale":

The Washington Post, January 13, 2016. testo in inglese.

 

"Riscaldamento Globale contro la prossima Era Glaciale":

MIT Technology Review, December 21, 2009. testo in inglese.

 

 The last Ice Age maximum, image by courtesy of NOAA Climate.gov.

 

 

 

 

La Terra "palla di neve"

 

La fine dell'Era Glaciale

 

Il Grande Freddo

 

 

 

BIBLIOGRAFIA

 

Bill McGuire: "Guida alla fine del mondo. Tutto quello che non avreste mai voluto sapere", Cortina Raffaello, 2003.

Vi siete mai chiesti quali disastri potrebbe causare il riscaldamento del globo, quali sarebbero le conseguenze di un'onda gigantesca contro le città costiere o se l'impatto di un asteroide potrebbe far fare a tutti la fine dei dinosauri? Questo libro di Bill McGuire, vulcanologo professore universitario di geofisica, risponde a questi interrogativi. Il rischio, per qualsiasi studioso che preveda catastrofi di questo genere, è che, se ha effettivamente ragione, non resterà nessuno a riconoscergliene il merito. Ma McGuire non è solo una Cassandra. Magari, se gli si dà ragione, cioè se l'umanità impara a rispettare una natura capace anche di vendicarsi, c'è più di una speranza di superare qualsiasi crisi globale e di "ereditare le stelle".

 

 

James Lovelock: "Gaia",  Bollati Boringheri, Torino, 2011.

L'idea che ha rivoluzionato l'ecologia. La Terra come un unico organismo vivente capace di autoregolarsi.

Quando è apparso per la prima volta (1979) questo libro ha rivoluzionato l'ecologia e gli studi sull'ambiente offrendo finalmente una prospettiva nuova, equidistante dalle ottiche catastrofiste e da quelle improntate a eccessivo ottimismo. Secondo Lovelock la Terra è Gaia, un unico organismo vivente capace di autoregolarsi e di rispondere a tutti quei fattori nuovi e avversi che ne turbano gli equilibri naturali. La materia vivente non rimane passiva di fronte a ciò che minaccia la sua esistenza: gli oceani, l'atmosfera, la crosta terrestre e tutte le altre componenti geofisiche del pianeta si mantengono in condizioni idonee alla presenza della vita proprio grazie al comportamento e all'azione degli organismi viventi, vegetali e animali. Lovelock offre così un'alternativa alle concezioni di chi vede la natura come una forza primitiva da sottomettere o conquistare; o di chi considera la Terra come una nave spaziale impazzita, che ruota senza meta nel cosmo.

 

 

Graham Hancock: "Civiltà sommerse. Sulle tracce dei segreti nascosti negli abissi", TEA Editori, 2005.

Quando i ghiacci si sciolsero tra 15.000 e 8.000 anni fa e il livello del mare si alzò, l'acqua coprì più di 25.000 chilometri quadrati di terra abitabile alterando radicalmente la forma del mondo. Con l'aiuto della più sofisticata tecnologia computeristica per disegnare il modificarsi delle coste, l'autore scopre impressionanti conferme degli antichi miti. E così indossa la muta e si immerge alla ricerca di resti che, incredibilmente, sono esattamente dove gli antichi testi li indicano.

 

 

Wikipedia:  Cicli di Milankovic.

 

Wikipedia:  Periodo interglaciale.

 

Wikipedia:  Teoria astronomica delle glaciazioni.

 

 

 

 

 

T  H  E     M  A  R  I  N  D  U  C  T

THE MARINE WATER AQUEDUCT

 v i s i o n   o f   l i f e

 

D  E  E  P     B  L  U  E

SEAWATER  FOR  OVER  200,000 POOLS OF

L  O  S     A  N  G  E  L  E  S

 a   s i g n   o f   l i f e

 

 

 

 

 

 

 

D    U    N    E    S

THE MARINDUCT OASIS SYSTEM

 v i s i o n s   o f   l i f e

 

T H E   P E N S I L E   P O O L S

BY BRIDGE-POOLS

 a   s i g n   o f   l i f e

 

THE ROLLER COASTER OF STAIRS

A  LABYRINTH OF STAIRS

FOR SEAWATER FUN PARKS

 v i s i o n   o f   l i f e

 

 

 

S T A I R S   I N   T H E   W A T E R

A SEAWATER SPORTING & FUN PARK

 v i s i o n   o f   l i f e

 

T H E   N A U T I L U S

A VILLAGE IN THE DESERT

 v i s i o n s   o f   l i f e

 

T H E   B L U E   S H E L L

A HOME WITH SAND SHIELD

 v i s i o n   o f   l i f e

T H E   Z E B R A S

CHAIRS & TABLES

IN POLYCARBONATE & ALUMINIUM TUBES

 a   s i g n   o f   l i f e   o n   t h e   e a r t h

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ACKNOWLEDGMENTS

Even the longest journey begins with a first step! Systemic Habitats is on line since the 18th of May 2012. This website was created to publish online my ebook "Towards another habitat" on the contemporary architecture and urbanism. Later many other contents were added. For their direct or indirect contribution to its realisation strarting from 2012, we would like to thank: Roberto Vacca, Marco Pizzuti, Fiorenzo and Raffaella Zampieri, Antonella Todeschini, All the Amici di Marco Todeschini, Ecaterina Bagrin, Stefania Ciocchetti, Marcello Leonardi, Joseph Davidovits, Frédéric Davidovits, Rossella Sinisi, Pasquale Cascella, Carlo Cesana, Filippo Schiavetti Arcangeli, Laura Pane, Antonio Montemiglio, Patrizia Piras, Bruno Nicola Rapisarda, Ruberto Ruberti, Marco Cicconcelli, Ezio Prato, Sveva Labriola, Rosario Francalanza, Giacinto Sabellotti, All the Amici di Gigi, Ruth and Ricky Meghiddo, Natalie Edwards, Rafael Schmitd, Nicola Romano, Sergio Bianchi, Cesare Rocchi, Henri Bertand, Philippe Salgarolo, Paolo Piva detto il Pivapao, Norbert Trenkle, Gaetano Giuseppe Magro, Carlo Blangiforti, Mario Ludovico, Riccardo Viola, Giulio Peruzzi,  and last but not least Ahmed Elgazzar.   M.L.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

         

 

 

 

 Links to external cultural websites :

C I T Y   O F   K N O W L E D G E

 v i s i o n   o f   l i f e

 

T H E  L A R G E   B A T H S

 a   s i g n   o f   l i f e   o n   t h e   e a r t h

 

 

 

 

V I S I O N S   O F   D E A T H

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  Number  of  visits  from  2012:

              Thanks for your visit !

                       

M.L.